skip to Main Content

Nel maggio 1998, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Brescia, si è costituito il GRUPPO DI LAVORO sulla GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI DEPURAZIONE (che, di fatto, ha avuto origine dal 3° Seminario di Studio in Ingegneria Sanitaria-Ambientale “La gestione e l’upgrading degli impianti a fanghi attivi”, Brescia, Facoltà di Ingegneria, 4 e 5 dicembre 1997), coinvolgendo sia ricercatori universitari sia numerosi tecnici gestori di impianti, con l’obiettivo di studiare le tematiche più importanti sulla gestione degli impianti di depurazione, attraverso un’iniziativa avente carattere di continuità.

Durante i primi due anni di attività, il Gruppo di Lavoro si è occupato di diverse problematiche inerenti la gestione degli impianti di depurazione municipali. Un’altra importante tematica di cui il Gruppo di Lavoro si è occupato è rappresentata dal capitolato d’oneri per la gestione degli impianti di depurazione.

 

L’attività del Gruppo di Lavoro, che nel frattempo ha visto l’adesione di numerosi altri tecnici e ricercatori (oggi i partecipanti sono circa 200), si è poi rivolta, soprattutto nell’ambito di sottogruppi costituiti in seno al gruppo stesso, verso l’approfondimento di numerose altre tematiche di attualità ed interesse:

  • la gestione degli impianti di depurazione che ricevono significativi in termini di acque reflue industriali;
  • la gestione degli impianti di trattamento rifiuti liquidi;
  • il trattamento e smaltimento dei fanghi di depurazione;
  • le problematiche concernenti le acque destinate al consumo umano, con particolare riferimento all’influenza dei sistemi di distribuzione sulla qualità dell’acqua potabile ed alle tecnologie per la rimozione dell’arsenico;
  • la gestione delle acque meteoriche di dilavamento;
  • il riutilizzo delle acque di scarico, sia destinate all’utilizzo industriale che per uso interno;
  • la certificazione ambientale nell’ambito del ciclo integrato dell’acqua;
  • la gestione dei piccoli impianti di depurazione delle acque reflue urbane;
  • il problema degli odori negli impianti di depurazione e nelle piattaforme che trattano rifiuti liquidi;
  • le verifiche di funzionalità di impianti e infrastrutture del ciclo idrico integrato;
  • l’autorizzazione integrata ambientale degli impianti di trattamento acque;
  • il risparmio energetico nell’ambito del servizio idrico integrato;
  • la gestione dei processi MBR nel trattamento delle acque reflue urbane e industriali;
  • la massimizzazione del recupero di materia ed energia negli impianti di depurazione;
  • la razionalizzazione dell’utilizzo dei dati analitici e gestionali degli impianti di depurazione;
  • la gestione degli impianti MBBR per il trattamento delle acque reflue urbane e industriali;
  • la vetustà e sicurezza negli impianti di trattamento delle acque;
  • i nuovi inquinanti e quelli emergenti nelle acque destinate al consumo umano.

Sulle tematiche affrontate, il Gruppo di Lavoro ha pubblicato una serie di volumi, manuali e linee guida in cui sono riassunti i risultati delle attività dei sottogruppi. Sono state inoltre organizzate più di 60 Giornate di Studio che hanno visto la partecipazione di numerosi relatori ed hanno offerto interessanti spunti per l’approfondimento delle tematiche affrontate nel corso degli anni.

Il Gruppo di Lavoro da più di vent’anni si riunisce in seduta plenaria con cadenza mensile.

Le attività del Gruppo di Lavoro sono aperte a chiunque sia interessato, sia che provenga da aziende private, sia che provenga da Enti pubblici, indipendentemente dal campo prevalente di attività (gestione, progettazione, ricerca, controllo, ecc.). Chiunque fosse interessato a partecipare alle attività del Gruppo di Lavoro sulla “Gestione degli impianti di depurazione” può inviare un messaggio all’indirizzo di posta elettronica ingsan@unibs.it, oppure segnalarlo ai riferimenti riportati nella sezione Contatti.

 

X